Accertamenti sull’auto, su telefonate anonime e su altre rapine. E’ quello che chiede la famiglia alla Procura di Palermo per evitare l’archiviazione dell’inchiesta sull’omicidio di Daniele Discrede.

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.