La Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 151 mila euro all’ex pm di Palermo Antonio Ingroia nell’ambito dell’inchiesta in cui l’ex magistrato è indagato per peculato: sotto accusa la sua gestione della società regionale per i servizi informatici, “Sicilia e-Servizi”. La Finanza punta il dito su sprechi per 150mila euro, tra mega stipendio e alberghi di lusso. “Non commento i provvedimenti della magistratura, ho sempre rispettato la legge, tutto verrà chiarito”: questa l’unica dichiarazione di oggi di Ingroia.

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm