Quest’estate alcuni grandi nomi della musica si sono esibiti in luoghi suggestivi della nostra città e della nostra Sicilia come il Teatro di Verdura, Castellammare e tanti altri. Il tutto sotto la firma organizzativa di PrimaMusica di Giovanni Di Prima, che abbiamo ascoltato al Teatro di Verdura In occasione del concerto di Loredana Bertè, ha rilasciato un’intervista ai nostri microfoni in cui ” afferma che organizzare eventi con grandi nomi come Ruggeri. Arbore,Marini,Vallesi,Dolcenera, Biancardi, non è un ‘impresa facile, ma bisogna serietà e lavoro di squadra e non prendersi troppo sul serio, felice e soddisfatto di aver regalato al pubblico momenti unici di musica, scenografie e spettacolo, si complimenta con l’ amministrazione e sottolinea che è importante far emergere le cose belle della nostra città, quando tutto funziona nel migliore dei modi. Fieri e orgogliosi dei numeri impressionanti, questo sembra essere un grande percorso artistico, che promette di regalare ancora grandi emozioni al pubblico “. In data 14 Settembre la grande artista Loredana Bertè che dopo 6 anni, chiude questo ricco calendario di eventi, regalando alla città qualcosa di unico. L’organizzazione di Prima Musica, coadiuvata nel lavoro di squadra da Mario Fundarotto Gianfaby Production. Life ha avuto l’onore di ascoltare i racconti di Ruggeri, Biancardi e altri, tutti hanno mostrato un forte attaccamento alla Sicilia e a Palermo, ma a trasformare in parole l’anima degli artisti come, Renzo Arbore e le emozioni che ci hanno dato, ci ha pensato la penna di Gino Morabito www.musicaintorno.it , vi riportiamo un estratto della sua intervista alla grande Loredana Bertè “Libertà di pensiero e di espressione per una personalità artistica, il cui nome incarna da sempre trasgressione e verità: «A me la museruola non l’ha mai messa nessuno! Le “canto” a chi non rispetta la libertà e i diritti altrui.»

Il palco è la sua valvola di sfogo e, quando i riflettori illuminano la scena, Loredana canta. E ci mette l’anima. Continua a raccontare una storia che non si è mai interrotta, quella buona novella in musica che ha segnato il Paese, urlando in faccia al mondo: “W la liberté!”. Life era presente è un grande momento musicale tra cavalli di battaglia e ultimi successi, momenti di emozione pura e profonda nel ricordo della grande Mia Martini e messaggi importanti contro il bullissimo e si alla diversità e la grande signora della musica ha più volte sottolineato la forza delle donne per le donne! È stata immancabile la sua luna, immagine ricorrente nelle sue canzone e nella notte di Palermo.



Fonte: Life 24 magazine

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.