Why Don’t We
“slow down”
LA TALENTUOSA BAND CAMPIONA IL GRANDE SUCCESSO DEGLI SMASHING PUMPKINS

IL NUOVO ALBUM The Good Times and The Bad Ones
IN USCITA IL 15 GENNAIO

I Why Don’t We, band multi talentuosa, presentano il singolo “Slow down”, tratto dall’attesissimo nuovo album “The Good Times and The Bad Ones” in uscita il 15 gennaio su etichetta Atlantic Records. Il brano, che campiona il classico degli Smashing Pumpkins “1979”, è supportato dal video diretto da Isaac Rentz che vede la band lasciarsi andare in un viaggio attraverso la California.

“1979” è una canzone così bella” dice Daniel. “E’ universale. Tutti la possono ascoltare e a tutti può piacere. Quando stavamo scrivendo “Slow Down” la volevamo rendere altrettanto speciale. Il brano è personale e facile da ascoltare, nostalgico e nuovo allo stesso tempo.”

Scritto e co-prodotto dalla band, l’album segna l’inizio di un nuovo capitolo nella carriera dei Why Don’t We. “The Good Times and The Bad Ones” contiene anche il singolo “Fallin (adrenaline)” che, uscito a fine settembre, ha totalizzato ad oggi più di 80 milioni di stream in tutto il mondo e oltre 21 milioni di visualizzazioni su YouTube con il video, debuttando alla posizione # 37 della classifica Billboard Hot 100. Lo scorso mese i Why Don’t We sono tornati al Jimmy Kimmel Live! e hanno debuttato al The Ellen DeGeneres Show .

Fin dal loro debutto nel 2016, i Why Don’t We hanno accumulato più di 3 miliardi di stream in tutto il mondo, 670 milioni di visualizzazioni su YouTube, 4,8 milioni di follower su Instagram, 5 singoli certificate oro in US, 2 singoli nella TOP 20 della classifica Pop Radio americana e un debutto nella Top 10 di Billboard 200 con il primo album “8 Letters”.

Gabriel Mompellio (Warner)

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.