ROMA (ITALPRESS) – “Possono presentarla e imbellettarla in mille modi, ma il messaggio è uno solo: meno tasse per i più ricchi. Va detto con chiarezza e ripetuto a voce alta da tutti, politici, media, accademici. E’ un messaggio inaccettabile e completamente fuori dal dibattito politico sulle tasse in corso in tutto il mondo”. Lo dice, in un’intervista al quotidiano Repubblica, l’ex ministro delle Finanze Vincenzo Visco, parlando della flat tax. “E’ solo una battaglia identitaria della Destra – aggiunge – che puntualmente riemerge ad ogni campagna elettorale, è sicuro che non si farà”. Per l’ex esponente dei Governi Prodi, D’Alema e Amato: “Quella di Fratelli d’Italia è la proposta peggiore di tutte, confusa, contraddittoria, pasticciata, e meno male che nasce all’insegna della semplificazione”. La Destra attacca sulle tasse? “Perchè è un argomento demagogico e populista quanti altri mai. La destra non è neanche tanto sofisticata da voler ingannare l’opinione pubblica nascondendo dietro le ricette anti-tasse la privatizzazione di scuola, sanità, previdenza, perfino della carità. Vuole solo gettare fumo negli occhi.
E’ in malafede perchè in Italia la percezione delle imposte è aggravata dal servizio del debito che distoglie risorse da beni e servizi pubblici…”.
(ITALPRESS).

– credit photo agenziafotogramma.it –

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm