ROMA (ITALPRESS) – “Ci sono gli orfani di una formula di governo di un’agenda Draghi, a partire da Calenda, Renzi, il PD che vogliono nascondersi dietro l’agenda Draghi. Il metodo Draghi non prevede dialettica politica, si decideva nel chiuso dello staff di alcuni ministeri. E’ un metodo che non auspico per la salute della democrazia. Noi riteniamo che la politica con la P maiuscola si riappropri dello spazio pubblico assolutamente necessario per fare scelte responsabili. Sul caro energia siamo in grandissimo ritardo, le misure andavano adottate mesi fa. Serve la tassa sugli extra profitti. Ho chiesto al Mef di proporre la lista delle imprese che hanno versato e di quelle che hanno versato, in modo che il Paese sappia. E’ anche vero che quella norma è stata scritta male, tant’è che la stanno riscrivendo. Possiamo dire che anche il governo dei migliori può sbagliare a scrivere le norme”. Così Giuseppe Conte, presidente del M5S intervenendo ai microfoni di Radio Cusano Campus.

Foto: agenziafotogramma.it

(ITALPRESS).

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm