Una petizione su Change.org per combattere il fake food. “Negli anni gli aggiornamenti dell’elenco ci hanno portato ad avere la più grande raccolta al mondo di prodotti agroalimentari tradizionali. Sono un elemento di identità territoriale per migliaia di comunità e la valorizzazione di questi cibi significa anche contrastare lo spopolamento delle aree interne” dice Pecoraro Scanio.
tvi/gsl

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm