Una recessione “mite” nei prossimi mesi e un concreto rischio di Prodotto interno lordo negativo nel 2023. Le prospettive del sistema economico italiano tendono al peggio a causa, soprattutto, di un inarrestabile caro-energia. E’ quanto certifica Confcommercio.

fsc/sat/gsl

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm