ANCONA (ITALPRESS) – Otto persone sono morte dopo la bomba d’acqua che ha colpito la provincia di Ancona. Quattro vittime a Ostra, una a Trecastelli, una a Barbara e una Senigallia. Diversi sono i dispersi.”Se ce ne fosse bisogno, la situazione, sia lato Castelleone che lato Serra de Conti è veramente drammatica e tragica. Invito, se non assolutamente urgente e necessario, di non uscire e di non utilizzare la macchina, è troppo pericoloso e a rischio vita… Tutte le forze disponibili sono all’opera, protezione civile, carabinieri e vigili del fuoco. Che Dio ci aiuti….”, scrive su Facebook Riccardo Pasqualini, il sindaco di Barbara.
(ITALPRESS).
-foto vigili del fuoco –

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm