CREMONA (ITALPRESS) – La Cremonese in Coppa Italia troverà sulla propria strada il Napoli, grazie al successo contro il Modena dell’ex tecnico Tesser che ha giocato più di metà gara in dieci. Troppa però la sofferenza dei grigiorossi che dopo essersi trovati avanti di due gol, allo scadere incassano la doppietta di Diaw in un minuto che manda ai supplementari una gara poi chiusa sul 4-2. Una partita che, giocata da ambo le parti dalle seconde linee, ha visto il Modena rendere dura la vita ai grigiorossi che hanno evitato i rigori per un soffio.
All’11’ Tsajoudt lavora palla al limite e serve Buonaiuito che impegna Seculin in un tuffo difficile per togliere la palla dall’angolino basso. Al 13′ ancora Tsajoudt ruba palla, apertura per Buonaiuto che riprova lo stesso tiro ma centra il palo. Al 17′ il Modena si divora un’occasione d’oro: su una palla lunga Vasquez sbaglia il tocco all’indietro di testa per Sarr, Bonfanti si inserisce e tenta il pallonetto che finisce a lato. Al 21′ Magnino lascia il Modena in 10 perchè, già ammonito, ferma con uno strattone Buonaiuto e incassa il secondo cartellino giallo.
Al 33′ ci prova Bonfanti con un tiro che finisce a lato. Al 4′ della ripresa Renzetti manda lungo Diaw che salta Sarr in uscita ma il diagonale va sull’esterno della rete. La risposta della Cremonese con Buonaiuto che prima di testa si vede respingere il tiro da Seculin e poi sulla ribattuta calcia fuori. Al 32′ si spezza l’inerzia del match. Buonaiuto fugge a destra e disegna un bel cross per Okereke che segna di testa. Alla ripresa del gioco Diaw vince un rimpallo in area ma al momento della conclusione trova l’opposizione di Sarr che vita il peggio. Al 39′ punizione di Buonaiuto che si stampa sulla traversa, la palla ricade vicino alla linea di porta e Felix infila il raddoppio grigiorosso. Il finale è un colpo di scena col Modena che pareggia. Al 42′ Paterna vede un contatto irregolare in area tra Hendry e Diaw e concede il rigore al Modena: dal dischetto Diaw accorcia. Alla ripresa del gioco Hendry tarda troppo a scaricare la palla e Diaw la ruba segnando il 2-2.
Al 5′ del primo supplementare ancora Diaw serve Gerli che si divora il vantaggio. Al 18′ cross di Sernicola per Escalante che di testa non trova la porta. Al 5′ del secondo tempo arriva il diagonale di Sernicola per il 3-2 della Cremonese. Il terzino a pochi secondi dalla fine trova la doppietta personale fissando il punteggio sul 4-2.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm