LOSAIL (QATAR) (ITALPRESS) – Nella prima delle due semifinali mondiali trionfa l’Argentina, che supera per 3-0 la Croazia guadagnando così la qualificazione alla finalissima a 8 anni di distanza dall’ultima volta. Gli uomini di Scaloni vengono trascinati da Messi e Alvarez, che firmano le tre reti che decidono la sfida. L’inizio del match è interlocutorio, con le due squadre che si studiano. Il primo squillo lo firma Fernandez e arriva al 25′, quando Livakovic si distende e para in tuffo la conclusione dalla lunga distanza del centrocampista. Al 32′, la difesa croata si fa trovare stranamente aperta e Alvarez viene prima lanciato a rete nello spazio e poi atterrato in uscita da Livakovic. L’arbitro assegna giustamente il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Messi, che trasforma di potenza siglando l’1-0 e rete personale numero 11 a un Mondiale, superando il precedente record argentino di Batistuta che si era fermato a 10. Il raddoppio arriva già al 39′. L’albiceleste recupera rapidamente palla e la fa arrivare ad Alvarez, che parte palla al piede centralmente da metà campo, penetra in area, vince due rimpalli di forza con Juranovic e Sosa e infila Livakovic con un destro ravvicinato. E’ il 2-0 che annichilisce gli uomini di Dalic.
Al 43′ Livakovic compie un miracolo per evitare il tris, quando mette in corner un’incornata ravvicinata di Tagliafico dopo un corner calciato dalla sinistra. Si va al riposo sul 2-0. Modric e compagni non reagiscono e al 24′ della ripresa arriva il tris avversario. Tutto parte da un’azione da campione di Messi, che ubriaca Gvardiol con un doppio dribbling, entra in area e serve a rimorchio Alvarez, che insacca di prima intenzione con il destro firmando 3-0 e doppietta personale. Al 38′ Mac Allister sciupa il possibile 4-0 quando calcia fuori dopo un pregevole assist del neo entrato Dybala, al suo debutto nel torneo. Poco dopo, Lovren arriva con un pizzico di ritardo su una sponda aerea di Perisic in seguito a un angolo e non riesce così a firmare il 3-1. Il risultato non cambierà più. L’Argentina può dunque festeggiare l’accesso in finale, dove domenica alle 16 se la vedrà contro la vincente tra Francia e Marocco. Il giorno prima, alla stessa ora, la Croazia scenderà invece in campo per la finalina per il terzo e quarto posto.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS)

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm