ST.ANTON (AUSTRIA) (ITALPRESS) – Ventunesimo successo in carriera per Federica Brignone. La prima italiana della storia a vincere la Coppa del Mondo di sci alpino si è aggiudicata il SuperG di St. Anton, in Austria, sulla pista Karl Schranz ed è ora la quarta componente della valanga rosa a vincere in stagione dopo Sofia Goggia, Marta Bassino ed Elena Curtoni. Scesa con il pettorale numero sei e all’ottavo successo in una specialità di cui detiene la coppa, la valdostana ha condotto una prova sontuosa chiudendo la gara “sprint” (pista accorciata a causa della copiosa nevicata dei giorni scorsi, ndr) con il crono di 1’00″21. Il successo, che le vale anche il 51esimo podio in carriera in Coppa del Mondo, le ha permesso così di tornare da sola in vetta alla classifica delle italiane plurivincitrici nel circo bianco davanti alla rivale Goggia e di agganciare al primo posto della classifica dei podi un’altra leggenda come Isolde Kostner. In una giornata che avrebbe potuto essere epica per la squadra azzurra, anche grazie alla tracciatura di Giovanni Feltrin ben interpretata dalle nostre portacolori, la Goggia è caduta fortunatamente senza conseguenze sul curvone che immetteva sul “carosello” finale quando era in piena corsa per il gradino più alto del podio. Anche Nicol Delago non è riuscita a completare una prova che a due terzi di gara la vedeva davanti a tutte. Non hanno invece sbagliato le elvetiche Joana Haehlen e Lara Gut-Behrami: la prima, brava a sfruttare al meglio le sue doti tecniche, ha conquistato la piazza d’onore con 54 centesimi di ritardo mentre la ticinese si è dovuta accontentare del terzo gradino del podio. Magra consolazione per chi di questa specialità è campionessa olimpica in carica ma che in stagione non era ancora riuscita a entrare tra le prime tre. Quarto posto per la francese Tessa Worley, che dovrà rimandare ancora l’appuntamento con il primo podio in carriera della specialità, mentre la prima delle beniamine di casa è stata Tamara Tippler, quinta. Tra le altre azzurre spicca l’ottavo posto di Marta Bassino, mentre Elena Curtoni ha chiuso al 13esimo posto. A punti anche il terzetto Roberta Melesi, Laura Pirovano e Karoline Pichler: al traguardo le prime due pari merito con il 16esimo tempo e la terza con il 18esimo. Detto di Goggia e Nicol Delago, anche Nadia Delago non è riuscita a concludere la sua prova.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm