ROMA (ITALPRESS) – Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, ha affermato che i negoziati con il presidente ucraino Vladimir Zelensky sulle sue iniziative di pace sono fuori discussione.
“Non si può parlare di negoziati con Zelensky, se non altro perchè ha legalmente vietato i negoziati con il governo russo. Quindi tutte queste chiacchiere occidentali sul fatto che ‘loro sono prontì provengono tutte dal maligno”, ha detto mel corso di una conferenza stampa a Mosca sull’attività diplomatica russa nel 2022, a quanto riferisce la Tass. Per Lavrov l’Occidente sta usando l’Ucraina per ottenere un “dominio totale”, con a capo gli Stati Uniti. “Gli Usa, attraverso l’Ucraina, stanno conducendo una guerra per procura contro il nostro paese con lo stesso compito: la soluzione finale della questione russa”, ha affermato. La Russia, ha detto ancora il ministro, è pronta a prendere in considerazione serie proposte dai Paesi occidentali per avviare dei negoziati sulla questione ucraina, ma sinora “non ce ne sono state”.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm