La Guardia di Finanza di Catanzaro ha effettuato un sequestro da 20 milioni di euro nei confronti di una casa di cura e del suo amministratore pro-tempore. Scoperti i doppi pagamenti che l’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro aveva effettuato nei confronti della struttura, come corrispettivo di prestazioni sanitarie.
gsl/pc/red

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm