Ztl Palermo: al via rimborsi dal 26-4

Dal 26 aprile i cittadini potranno chiedere al comune di Palermo il rimborso dei pass acquistati per l’accesso alle Zone a traffico limitato, sospese dal Tar fino a novembre. E’ quanto emerso nell’incontro, che si è svolto negli uffici dell’assessorato comunale alla mobilità, dove si è riunita la task force composta dagli assessori alla mobilità e Bilancio, Giusto Catania e Luciano Abbonato, e i presidenti delle aziende partecipate Amat e Gesap, Antonio Gristina e Fabio Giambrone.
I palermitani potranno richiedere le somme spettanti al Comune attraverso una procedura on line che sarà attivata nel sito istituzionale. Per l’accesso alle Ztl sono stati rilasciati dall’Amat circa 25 mila pass.

Oltre alla procedura on-line per il rimborso dei pass per le Ztl, il Comune ha previsto una seconda opzione: i cittadini potranno riscuotere direttamente l’assegno con le somme da rimborsare. In questo caso, i palermitani dovranno inviare un sms a un numero telefonico, che sarà attivato e reso noto nei prossimi giorni, indicando nome, cognome e numero di targa. Saranno, quindi, gli uffici dell’Amat a contattare il richiedente e fissare un appuntamento per riscuotere l’assegno. Il Comune rimborserà ai cittadini per intero il costo sostenuto per l’acquisto dei pass Ztl: a chi ne aveva fatto richiesta di aver recapitato direttamente a casa il pass per l’accesso alle due Zone a traffico limitato, infatti, sarà rimborsato anche il costo di spedizione (2,50 euro).

RIPRODUZIONE  © Copyright ANSA

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.