Presentata la stagione 2017-2018 del Teatro Biondo di Palermo

Il Teatro Biondo di Palermo tra Sovrani e Impostori è il tema della nuova stagione del Teatro Biondo di Palermo diretto da Roberto Alajmo, che prenderà il via il 27 ottobre: 28 spettacoli distribuiti tra la Sala Grande e la Sala Strehler di via Roma, di cui 15 tra produzioni e coproduzioni.

Il Teatro Biondo di Palermo tra Sovrani e Impostori

“Sovrani e impostori”: ecco la nuova stagione del Biondo di Palermo

La stagione prenderà il via il 27 ottobre col debutto di Bestie di scena di Emma Dante, lo spettacolo più discusso dell’anno, coprodotto con il Piccolo Teatro di Milano, la Compagna Sud Costa Occidentale e il Festival di Avignone. Accolto con un incredibile successo di pubblico al Piccolo di Milano, Bestie di scena ha aperto un acceso dibattito tra gli addetti ai lavori e i critici. Emma Dante ha realizzato la sua opera più estrema e personale, una riflessione sul teatro che diventa specchio del mondo, affidata a 14 interpreti che agiscono la scena totalmente nudi.

Il Teatro Biondo di Palermo tra Sovrani e Impostori

«Sovrani & Impostori – spiega il direttore Roberto Alajmo a proposito del tema della stagione – perché ogni re è a suo modo un impostore, e a maggiore ragione impostori sono i re a teatro, visto che impostori, per antonomasia, sono gli attori che li interpretano. Ecco l’estrema sintesi di una stagione che vuole rappresentare il rilancio del Teatro Biondo, che dopo essersi messo alle spalle molte delle difficoltà di ordine finanziario, riprende la rotta e punta stavolta soprattutto sui grandi classici che hanno come protagonisti gli uomini di potere, con le loro grandezze e fragilità, cercando di capire cosa hanno da insegnare alla nostra epoca fatta di grandezze e fragilità».

 

Informazioni a abbonamenti:

Botteghino Teatro Biondo Palermo, Via Roma 258
da martedì a sabato ore 10.00-13.00 e 16.00-19.00
domenica ore 9.00-12.00 e 16.00-19.00
tel. 091 7434341 – www.teatrobiondo.it – Ufficio promozionale: 091 7434301

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.