Martedì scorso, il blitz con i 46 arresti che ha decapitato la nuova Cupola, portando in carcere l’erede di Totò Riina, il boss Settimo Mineo. Oggi un’operazione che colpisce due dei mandamenti più forti dell’organizzazione mafiosa, San Lorenzo e Resuttana: avevano messo le mani sull’ippodromo di

Palermo.

A proposito dell'autore

La nostra Redazione pubblica i Comunicati Stampa e le varie Cartoline Digitali che arrivano ai nostri contatti, se vuoi anche tu pubblicare gli eventi che organizzi scrivi a info@radiomed.fm

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.